Categoria: Varie

Profili utente

Se hai ancora dei dubbi dopo aver letto la guida sopra, ecco qualche profilo di utilizzatore in cui ti puoi ritrovare.

Studente e uso casalingo
Stai scrivendo la tesi e hai bisogno di una stampante che può sfornare pagine e pagine di testo in poco  tempo? una stampante laser monocromatica personale a basso costo dovrebbe andare più che bene. Offre copie nitidi e leggibili con costi contenuti, come la Samsung ML 1675. Con 45-70 sei a posto.
Consiglio: per le prove e l’uso personale usa la modalità bozza per risparmiare il toner!

Fotografo digitale
Ogni stampante laser a colori è in grado di stampare foto a colori, ma se si desidera che i risultati si avvicinano al photofinishing professionale, avrete bisogno di una stampante progettata per riprodurre tutta la gamma dinamica di una fotografia tradizionale. Sarà necessario analizzare meglio la gamma e le caratteristiche del set di inchiostri, i documenti supportati, gli strumenti di gestione del colore, e le opzioni della carta, è importante che supporti carta fotografica.  Qui la risoluzione conta molto e deve essere la più alta possibile, meglio anche avere più memoria RAM e un buon processore interno.
Consiglio: qui le strade divergono, se sei un hobbista puoi cominciare a fare prove con stampanti tra i 150 e i 200 euro come questa Brother che raggiunge i 2400 dpi. Se sei un professionista puoi e devi acquistare il top della gamma, oppure valutare se stampare online a costi contenuti, dipende soprattutto dal numero di stampe che necessiti.

Piccoli uffici
Le piccole imprese possono beneficiare delle laser, soprattutto dei modelli multifunzione o all-in-one con scanner e fax, dipende dalle necessità in modo da avere meno ingombro e un unico apparecchio da gestire. Diventa prioritaria la velocità di stampa, la robustezza della macchina (una indicazione è il peso in kg) e la possibilità di interfacciarla con un router con rete LAN, in questo modo molti PC possono stampare su un’unica stampante laser. Sconsigliati i modelli troppo economici sotto i 100 euro. Meglio guardare a modelli con magari bassi dpi (puti per pollice) di risoluzone tipo 600X600 ma capacità di stampa mensile elevata.
Consiglio: Alcuni modelli indicano il carico massimo mensile di copie tra le caratteristiche, guardate anche il numero di copie che stampa il toner in modo da non doverlo cambiare troppo spesso. Budget minimo sopra i 100 euro, meglio se sopra i 200.