Brother MFC-L2710DN: buona per esigenze di stampa medie

La Brother MFC-L2710DW è una stampante all-in-one (stampa, copia, scansione e fax) entry-level progettata per uffici o gruppi di lavoro di piccole dimensioni e/o domestici con esigenze di stampa non troppo elevate, o magari come laser monocromatica personale.
Per essere una stampante entry-level, ha una serie di funzioni relativamente importanti ed è veloce.
D’altra parte, i costi di gestione sono un po’ troppo elevati e la qualità di stampa (soprattutto grafica e foto) non è al top. Tuttavia, le sue dimensioni ridotte, la sua buona costruzione e la sua qualità di stampa sono sufficienti a renderla una scelta adeguata per gli ambienti di stampa e copiatura monocromatica a basso volume.

Brother MFC-L2710DN Stampante Multifunzione Laser 4 in 1 Bianco e Nero,Velocità di Stampa 30 ppm, Scheda di Rete Cablata (no WiFi), Stampa Fronte/Retro Automatica, ADF da 50 Fogli,Display LCD 2 Linee

249,90
153,25
Amazon.it
as of 29 Luglio 2022 23:10

Design piccolo e salvaspazio

Con dimensioni di 40 x 40 x 30 cm e un peso di 1 kg, la Brother MFC-L2710DW ha dimensioni e peso nella media della categoria. La gestione della carta consiste in un singolo vassoio da 250 fogli e in uno slot di esclusione per la stampa di buste, etichette e altri supporti fuori formato, e viene fornita con un ciclo di lavoro mensile massimo di 15.000 pagine, con 2.000 pagine consigliate.
Si tratta della stessa configurazione di ingresso carta e dello stesso ciclo di lavoro della Brother HL-L2390DW.

La Brother è dotato di un pratico ADF, ma l’alimentatore stesso è abbastanza grande da contenere fino a 50 originali per la scansione e l’archiviazione, o la copia, di documenti, grafica e foto. Questo e la maggior parte degli altri tipi di operazioni, come la scansione e la stampa dal cloud o l’impostazione delle opzioni di sicurezza, vengono gestiti dal pannello di controllo dell’MFC-L2710DW, dall’aspetto ricco di pulsanti, che consiste in un display LCD monocromatico a due righe, pulsanti per l’impostazione e l’avvio di attività specifiche e un tastierino numerico a 10 tasti per la composizione di numeri di fax.

Software e connessioni

Anche se la Brother MFC-L2710DW non supporta tutti i tipi di connettività, ne ha la maggior parte, comprese quelle di base: Ethernet, Wi-Fi e connessione a un singolo PC tramite USB. I tipi di connessione mobile includono Apple AirPrint, Google Cloud Print, Wi-Fi Direct e iPrint&Scan di Brother, che consente di stampare dalle e-mail e di collegarsi a siti cloud specifici.

Oltre ai driver per stampante e scanner, il software in dotazione a MFC-L2710DW include Nuance PaperPort 14SE, una versione ridotta del popolare programma di gestione e archiviazione dei documenti PaperPort.
Oltre alle funzioni di gestione dei documenti, PaperPort è dotato di un’utility per il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) e per la creazione e la modifica di PDF, che non solo consente di salvare i file scansionati e i PDF, ma anche alcuni formati di file Microsoft Office e altri formati utili.

Come per altre macchine laser monocromatiche Brother anche questa è povera di funzioni di sicurezza.
Oltre ad alcuni protocolli di crittografia, è disponibile il blocco delle impostazioni, per bloccare la disponibilità di impostazioni specifiche, in modo che non possano essere modificate a livello utente.

Velocità di stampa e qualità nella media

Brother valuta il modello MFC-L2710DW a 30 pagine al minuto (ppm), lo stesso valore del modello MFC-L2750DW XL. Nei nostri test con documenti Word e PDF il valore si è mantenuto intorno a quello promesso.
La qualità di stampa è nella media per una laser monocromatica di fascia medio-bassa.
I caratteri più comuni risultano ben formati e nitidi, anche a dimensioni molto basse, rendendo la stampa di testo più che accettabile per la maggior parte delle applicazioni. Anche la grafica aziendale, come grafici, diagrammi e clip art, è stata stampata bene, ma in alcuni casi, quando la grafica è diventata più complicata, ho iniziato a vedere dei difetti, tra cui la formazione di bande nei gradienti e nei riempimenti scuri e la diminuzione della delineazione nei toni di grigio. La grafica semplice, come linee e riempimenti chiari, è stata invece stampata bene, rendendo l’output adatto a semplici report o ad altre applicazioni in cui la velocità dei dati è più importante della fantasia.

In altre parole, la grafica è sufficientemente chiara per la diffusione di documenti interni tra colleghi e forse per alcune dispense di studenti, ma non per materiali di marketing. Tra le varie foto di prova che abbiamo visto alcune che apparivano abbastanza bene, con conversioni molto fluide dal colore alla scala di grigi, mentre altre erano troppo scure, con un numero di sfumature della scala di grigi inferiore a quello necessario per mantenere il dettaglio complessivo.

Costi di gestione per bassi volumi

Le stampanti laser entry-level sono in genere costose da utilizzare. Il modello MFC-L2710DW, così come gli altri modelli Brother di fascia medio-bassa ha costi di gestione di circa 3/4 centesimi per pagina, stampare, ad esempio, 10mila pagine su una stampante con costi di gestione simili significa spendere 300/400 euro, ovvero 150 euro in più rispetto al costo della stampante stessa.
Pertanto, questa stampante ha senso solo se il volume di stampa è basso.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply